mercoledì 30 Settembre 2020

[email protected]

Scuola secondaria di 1^grado- A. Baccelli- a.s.2019/20.

Mar Morto e Mar Caspio, due “laghi” da record

I laghi non sempre sono di acqua dolce, infatti possono avere acqua salata e molti di essi si trovano al centro di bacini endoreici, ovvero in un bacino imbrifero senza emissari. Prendiamo per esempio il Mar Caspio e il Mar Morto, sono entrambi mari chiusi ma anche laghi salati. Il Mar Caspio si trova al confine tra Asia ed Europa che si posiziona al secondo posto per i 82414 km quadrati. Esso in passato faceva parte del Mar Paratetide, che si trova nell’Europa centro-orientale e nell’Asia orientale che, 5 milioni di anni fa, un sollevamento tettonico lo ha isolato. Il Mar Caspio si trova 28 m sotto il livello del mare e raccoglie le acque di alcuni grandi fiumi come ad esempio: il Volga, il lago Ural, il Kura e il Teker. Il Mar Morto ha dimensioni molto ridotte rispetto al Mar Caspio e si trova nella parte settentrionale della Rift Valley, nella fossa di El Ghor.
Il mar Morto si trova nella depressione più profonda della Terra, generatasi nei millenni per effetto dell’evaporazione delle sue acque non compensate da quelle degli immissari. A causa della temperatura elevata il Mar Morto continua a ritirarsi e la sua elevata salinità impedisce che nelle sue acque vivano animali e vegetali. Attualmente si trova a 442 m sotto il livello del mare. È un mare chiuso che ha come immissari le acque del fiume Giordano, del fiume Wadi Mujib e di altri corsi d’acqua di minore importanza.
Al Caspio, come al Mar Morto, vengono attribuiti contemporaneamente gli appellativi di lago e mare chiuso.  Si tratta della più grande massa d’acqua chiusa della Terra ed è spesso classificato come il più grande lago del mondo. La salinità varia notevolmente da zona a zona, passando da livelli quasi nulli a valori più elevati a causa dell’interna evaporazione a sud. Le differenze di salinità influiscono in modo rilevante anche sulla fauna ittica, in genere abbondante, che è tipica sia delle acque dolci (più a nord) che delle acque marine.
Se però la temperatura continuasse a salire e con l’evaporazione sparissero le acque del Mar Caspio? E se togliessimo  le acque al Mar Morto quale sarebbe più profondo?

Se le acque del Mar Caspio continuassero ad evaporare il mare non esisterebbe più e si creerebbe un altra città o un altro Stato.
Invece, se togliessimo le acque al Mar Morto sarebbe  più profondo del Mar Caspio, perché’ il Mar Caspio ha un estensione maggiore rispetto al Mar Morto ma esso ha una profondità maggiore.

 

Coste Andra , Giovanazzi 2F