martedì 31 Marzo 2020

[email protected]

Tivoli II- Tivoli centro“- A. Baccelli”- a.s.2019/2020

“UNESCO per la scuola”

Il Progetto ha consentito un incontro culturale e formativo tra docenti francesi e alunni

Nella scuola secondaria di primo grado A. Baccelli di Tivoli II il 13/02/2017 è avvenuto un incontro tra gli insegnati francesi e gli studenti 2C, 3F, 2F. Erano presenti all’evento anche le insegnanti: Romanzi e Proietti, che sono stati collaboratori della performance, gli insegnati accompagnatori di ogni classe, la dirigente scolastica Sandra Vignoli e i professori di strumento. All’esecuzione sono stati presenti tre prof. e la preside dell’istituto francese Notre Dame des Anges di Saint-Amand-Les-Eaux. La coordinatrice di tutta l’organizzazione è stata la professoressa Cosentino con due colleghe del liceo linguistico Spallanzani e dell’ITGC Fermi. L’incontro è stato sovvenzionato dall'”UNESCO per la scuola”, un progetto che porta avanti già da qualche anno il disegno di fare incontrare studenti di nazionalità straniera, allo scopo di far conoscere nelle scuole i beni UNESCO italiani (i più numerosi al mondo) tramite il web. “UNESCO PER LA SCUOLA” non sarà però solo web. Nel progetto sono state inserite diverse proposte didattiche legate al tema del Patrimonio Mondiale che verranno attivate di volta in volta direttamente sul territorio dei Siti interessati. Verranno inoltre promossi 5 incontri di presentazione del progetto che porteranno “UNESCO PER LA SCUOLA” in diverse regioni d’Italia. Gli incontri, che vedranno accorpate aree geografiche diverse, oltre a presentare il progetto realizzato, prevedono interventi di formazione rivolti agli insegnanti e relativi ai temi legati al Patrimonio Mondiale. Il progetto vedrà coinvolti tutti i siti UNESCO italiani, collocati all’interno di un sistema di rete sia a livello di didattiche condivise che a livello di promozione delle attività degli stessi Siti UNESCO. In questi incontri fra docenti e alunni provenienti da diversi paesi, ci sarà anche uno scambio culturale e scientifico di informazione, sono stati stanziati anche fondi per corsi di aggiornamento per le insegnati su cultura: storica, scientifica, letterale e linguistica. Nella nostra scuola all’incontro è stato proposto uno stornello composto dal professore Romanzi e suonato da alcuni alunni delle classi 2 e 3 del corso musicale. La 2C ha danzato sulle note di questo stornello con abiti tradizionali di Tivoli. Alcuni alunni della seconda F, inoltre, hanno cantato una canzone popolare in Tiburtino. Per finire questo evento la terza e alcuni alunni della seconda del corso musicale hanno cantato una canzone in francese, On Ecrit Sur Les Murs. Alla fine dell’evento i ragazzi della terza F hanno avuto un piccolo dialogo con un’insegnante francese. La performance è riuscita molto bene nonostante le poche prove. I ragazzi sono stati concentrati e molto maturi, le prove si sono svolte tra i mesi di novembre e febbraio. Gli insegnati e la preside francese si sono complimentati per l’iniziativa della scuola e sono rimasti entusiasti e con il desiderio di realizzare qualcosa di simile. L’esibizione è stata gradita anche dagli insegnati della scuola stessa. Nel piccolo concerto si sono divertiti sia i musicisti sia i ballerini ma anche gli spettatori.
Cirillo, Malagesi e Pletea 3F